sabato 23 aprile 2016

JANE THE VIRGIN : GRILLED CHEESE RICETTA

Salve a tutti cari lettori e, bentornati dopo secoli con un nuovo post! 
Per farla breve, ho iniziato a seguire una nuova serie chiamata, "Jane The Virgin" ovvero, "Jane La Vergine" che è, il remake americano di una telenovela venezuelana chiamata "Juana La Virgen". 
In poche parole Jane, è una ragazza di 23 anni che, nonostante non abbia mai fatto sesso (In quanto, da bambina, promise a sua nonna Alba di restare vergine fino al matrimonio) resta incinta, a causa di un errore medico; Infatti, la sua ginecologa sconvolta per aver trovato sua moglie (Si, sua moglie...Adoro il modo in cui la sessualità dei personaggi venga mostrata con molta naturalezza senza mai dare etichette) a letto con un'altra donna, confonde il pap test che avrebbe dovuto fare a Jane, con l'inseminazione artificiale che avrebbe dovuto fare ad un'altra donna. Il risultato? tutti iniziano a vederla come una ragazza miracolosa, essendo rimasta incinta ancora vergine! La negatività della cosa? Il campione di sperma usato appartiene al suo datore di lavoro Rafael, (Proprietario dell'Hotel Marbella dove appunto, Jane lavora come cameriera.) che è il marito di Petra, la donna che avrebbe dovuto sottoporsi all'inseminazione... E, la ginecologa? E' LA SORELLA DEL FUTURO PADRE DEL BAMBINO! 
Ovviamente, non vi racconterò tutta la trama ma, la serie è il mix perfetto tra gli elementi classici della telenovela e, quelli più moderni e, verosimili di un teen drama all'americana. 



Ma, non divaghiamo, in questo post volevo farvi vedere, come preparare il fantastico "Grilled Cheese Toast" piatto preferito della nostra Jane.




Ingredienti Per 4 persone : 
-4 fette di pane (media grandezza)
- 4 fette di cheddar (arancione)
- 4 fette di cheddar bianco (é difficile da trovare quindi, in alternativa, potete usare del gouda o, del formaggio Tilsiter) 
- 2 cucchiai di formaggio grattugiato a vostra scelta (La ricetta originale prevede il Grated American Cheese ma, ovviamente, essendo un tipico formaggio americano, in Italia non c'è. Andate di fantasia) 
- Burro q.b. (Da spalmare da entrambe le parti del pane e, per la cottura) 

Preparazione : 
Iniziamo spalmando il burro (deve essere molto morbido o, meglio ancora, riscaldatelo all'interno di un pentolino) sulle nostre fette di pane, internamente ed esternamente. 
Adesso, dobbiamo farcire i nostri panini e quindi, inizieremo distribuendo il formaggio grattugiato come base (un cucchiaio per ogni panino); Adesso, posizioniamo una sopra all'altra, creando una sorta di strato, due fette di ogni formaggio. 

Cottura : 
In una padella antiaderente, già calda, aggiungiamo del burro e una volta sciolto, potremmo adagiare i nostri i panini che, cuoceremo finché non saranno dorati e filanti.



Spero che questa piccola ricetta vi potrà essere utile, io personalmente, ho intenzione di provarla stasera! Date anche un'occhiata alla serie perché, non ve ne pentirete! 


Un bacione, al prossimo post :) 



martedì 22 settembre 2015

RICETTA PANCAKES LIGHT - No burro, no uova, no latte!

           

Che voi preferiate mangiarli con un'abbondante copertura di Nutella o, che li preferiate con lo sciroppo d'acero i pancakes, sono senza dubbio entrati nella lista dei cibi preferiti, per la colazione, di molte persone!
La ricetta per i pancakes  è, essenzialmente molto semplice ed è possibile trovarla ovunque ma, questa versione dell'impasto è una versione molto light e molto più sana.

Togliamo il burro, togliamo le uova e togliamo il latte...Il risultato? Stesso identico sapore, molte meno calorie!

Ecco a voi la ricetta :

-150 g di farina 00
-50 gr di zucchero
-200 ml d'acqua
-2 cucchiaini d'olio d'oliva
-1 pizzico di sale
- 1 cucchiaino di lievito per dolci

La cottura dei pancakes è identica a quella dei pancakes normali.

Ungere leggermente una padella antiaderente, versare un cucchiaio d'impasto al centro della padella e aspettare che sulla superficie del pancake escano delle bollicine.
Quello è il momento di girarli dall'altra parte per terminare la cottura!


Spero che questa ricetta vi sia stata utile e, se la provate non dimenticatevi di lasciare un commento :)


mercoledì 10 settembre 2014

Damon e le ragazze sul tubo!




Devo essere sincero? Le youtubers italiane che seguo sono pochissime e in fondo le conoscete tutte perché sono le uniche con cui interagisco sui vari social! Non farò nomi ma il problema di YouTube Italia è la falsità, la presa in giro e il voler apparire qualcuno che in realtà non si è...Ci sono tantissime ragazze che pur essendo di buona famiglia e facendo un buon guadagno su youtube si tolgono tutti gli sfizi com'è giusto che sia, perché sono soldi che si sono guadagnate pur restando dolci, carine e con i piedi per terra! Parlo, ovviamente di tutte quelle ragazze per cui questi aggettivi si possono usare realmente e non di quelle che ti danno il sorrisino da telecamera e poi nella vita sono delle vipere! Io non sono una persona invidiosa per natura perché se qualcuno può permettersi una Vuitton al mese o può permettersi di cambiare telefono ogni 6 mesi mi fa piacere perché vuol dire che nel bene o nel male vive in una situazione migliore della mia e quindi ben venga... Il problema nasce nel momento in cui questa disponibilità economica, legata molto spesso ad una popolarità molto accesa, comincia a dare alla testa e si iniziano a trattare le fans come se fossero delle vere e proprie pezze da piedi! Non voglio dare tutta la colpa alle youtubers perché, c'è anche quella fetta di pubblico che commenta i vari video con acidità e cattiveria per noia ma, la restante fetta di pubblico? Quella che porta critiche costruttive e commenti leciti? Non penso debba essere trattata allo stesso modo! Le "Big di youtube" di cui ricordo non farò i nomi sono arrivate al punto di credersi onnipotenti e di poter essere in qualche modo migliori delle fans solo perché fanno quello che fanno e sono nella posizione in cui sono (E ci tengo a ricordare alle signorine che se sono arrivate a guadagnare quanto guadagnano e al numero di iscritte che hanno è proprio grazie alle fans che continuano a seguirle nonostante non si accorgano di essere trattate come cani). 
Un altro punto che vorrei trattare è quello dei giveaway che è un piccolo gesto che seppur "insignificante" può essere segnale di gratitudine nei confronti di queste ragazzine che vi permettono di essere dove siete e che vi danno importanza giorno dopo giorno! E' vero che ognuno con i propri prodotti può fare ciò che vuole ma, è anche vero che se decidi di pubblicare un video con la tua MakeUp collection grande come un punto vendita "LaGardenia" e affermi di non utilizzare la stragrande parte dei prodotti perché non ti piacciono, potresti organizzare più concorsi che renderebbero le ragazze felici e ti eviterebbero di buttare prodotti in continuazione! Siamo davvero arrivati al punto di preferire che un prodotto di MakeUp si rovini (Magari ancora intatto) piuttosto che donarlo ad un altra persona? Non so come la chiamate voi ma per me è avarizia applicata nei confronti di quelle ragazze che in un modo in un altro ti hanno permesso di riceverli! Altra cosa è la quantità assurda di ragazze sul tubo che si definiscono "GURU DEL MAKEUP" quando magari caricano solo video in cui mostrano le favolose vacanze o le favolose vite a Los Angeles (per esempio) o solo video in cui mostrano gli ultimi acquisti che vengono prontamente inseriti (a telecamere accese) nei vari cassetti già stracolmi di accessori Chanel! La mia domanda è questa... C'è davvero bisogno di mostrare tutto questo in un momento in cui una ragazza di 15-16 anni fa fatica anche a permettersi anche un sabato al cinema? In un momento in cui se non hai il prodotto all'ultimo grido ti senti un'emarginata? La mia risposta è ovviamente no! Ripeto, ognuno può fare ciò che vuole ma io penso che fare il tutto un pò più velatamente non sia sbagliato! Una guru del makeup propone tutorial con prodotti che possono essere più o meno accessibili e ancora più importante dispensa consigli! Non mi sento di chiamare guru una persona che si pavoneggia (E che fa solo quello) perché può permettersi determinate cose e dovremmo forse ricordare a queste persone il significato della parola! Detto questo potrei continuare per ore perché di cose da dire ce ne sarebbero ancora tante ma mi fermo qui perché altrimenti diventerebbe un libro e non un post. 
Seguite chi volete ma io vi consiglio di farlo con un pò d'intelligenza perché non tutto ciò che luccica è oro!

martedì 17 dicembre 2013

Ehilà, ci siete ancora? Aggiornamenti e recensione Hunger Games.

Allora, ce l'abbiamo fatta, non sono morto sono di nuovo qui per vostra fortuna e per vostra gioia eheh. 
E' stato un periodo della mia vita molto strano, infatti sono cambiate tante cose ma per questo farò un post a parte, altrimenti vi terrei qui per una settimana. 
Ho iniziato recentemente a considerare diverse prospettive per il mio futuro una di queste comprendeva l'abbandonare la scuola e mettermi in viaggio come un'aspirante star della musica senza soldi e senza famiglia, ma all'idea di dovermi arrangiare dormendo sotto i ponti e mangiando pesci vivi per sopravvivere ho fatto retro front e ho pensato a qualcosa di più tranquillo. 
Amo recitare e, non è un segreto che mi piaccia stare davanti alle telecamere e alle macchinette fotografiche ragione per cui una volta finite le scuole superiori (Se il Signore Onnipotente vuole, ovviamente) Cercherò di farmi ammettere in accademia di recitazione perché, ho grandi aspirazione che spero non vengano deluse dato che altrimenti si tornerebbe al primo piano e io non vado d'accordo ne con i ponti ne col pesce vivo. 
C'era, inoltre, anche l'intenzione di partecipare ai provini per X Factor 8, l'edizione del 2014, ma purtroppo la paura me lo impedirà sicuramente, perché anche se in molti mi dicono che ho una bella voce e che sono intonato mi manca la tecnica che non si può acquisire certamente cantando come un forsennato la mattina sotto la doccia prima di andare a scuola.
Per il momento, quindi resto con i piedi ben saldi per terra e continuo la mia vita da teenager con il sogno americano. 
Ultimamente, in preda alla noia cronica ho deciso di trovarmi una nuova fissazione, e indovinate qual è? 
  
Parto subito col dirvi che io non sono un grandissimo lettore infatti, se durante tutta la mia vita sono riuscito a finire 2 libri è una prova.
Naturalmente, non vivendo fuori dal mondo come qualcuno pensa ho sempre sentito parlare di questa saga : "Hunger Games è fantastico", "Hunger Games è spettacolare"... 
Ho sempre sentito parlare in maniera positiva di questi romanzi ma la curiosità non era mai abbastanza da iniziare poi effettivamente a leggerli. 
Avevo il primo libro scaricato da un anno sull'iPad e anche se non è possibile giuro di aver visto due dita di polvere sull'iconcina del libro... Fatto sta che un giorno, precisamente il 5 Dicembre mi sono dovuto recare in ospedale per un Day Hospital, e non avendo nulla da leggere ho deciso di scarrozzarmi dietro l'iPad per iniziare qualche lettura creativa. 
Come da programma l'infermiera mi perfora il braccio con un ago (Nota positiva anche per l'infermiera che, gentile e carina non mi ha fatto sentire nulla ^-^) per inserire la flebo, con l'altro braccio ancora in funziona prendo l'iPad ed inizio a leggere il libro... Sono molto emotivo ma non mi sarei mai immaginato di iniziare a piangere dopo 30 pagine! 
La storia in breve è la seguente : 
Nel Nord America, in un futuro post apocalittico non ben definito, dove vigeva un regime totalitario che vedeva la terra di Panem divisa in distretti, prendono vita le avventure di Katniss Everdeen giovane ragazza di sedici anni. 
I distretti in cui è divisa Panem sono 12, ma in principio erano 13. Il tredicesimo distretto fu distrutto da Capitol City (Sede centrale di Panem) a causa della rivolta verificatasi molti anni prima, proprio a causa del rigido regime totalitario che non andava a favore dei cittadini. 
Come forma di punizione, e di ricordo nei confronti di questa rivolta furono istituiti gli "Hunger games" (Letteralmente Giochi Della Fame) in cui ogni anno una coppia di tributi, un maschio ed una femmina viene sorteggiata da ogni distretto per essere poi rinchiusa in un'arena dove avrà luogo un combattimento all'ultimo sangue tra tutti i tributi ( In totale 24, 12 maschi e 12 femmine) trasmesso in diretta e, l'ultima persona a rimanere in vita ne è il vincitore. 
Katniss, si offre volontaria per salvare la sorellina Prim dal terribile destino che le avrebbe riservato l'arena, e insieme a Peeta Mellark, secondo estratto, si mette in viaggio verso il centro d'addestramento dove sarebbero poi stati valutati entrambi in base alle loro capacità. 
In breve gli Hunger Games vengono vinti sia da Katniss che da Peeta perchè, essendo gli ultimi due rimasti in vita e dovendo Capitol City proclamare un solo vincitore, decidono di suicidarsi con delle bacche velenose, ma poi vengono fermati all'ultimo secondo e proclamati entrambi vincitori. 
Nel secondo volume della saga i tributi vengono di scelti tra i tributi ancora in vita delle precedenti edizioni degli Hunger Games e, sfortunatamente essendo i tributi ancora viventi del distretto 12 solo 3 
toccherà nuovamente a Katniss e a Peeta battersi per sopravvivere. 
Alla fine del libro si verrà a sapere che parte dei tributi era d'accordo sin dall'inizio (Naturalmente, all'oscuro dei potenti di Capitol City) a sacrificarsi pur di fermare gli Hunger Games e questo porterà ad una vera e propria rivoluzione. 
Tutto questo, ovviamente non lo so perché ho finito di leggere i libri dato che, anche se scritti in maniera eccellente e, molto dettagliata mi hanno messo subito la voglia di vedere i film, per sapere come il tutto sarebbe andato a finire. 
Quindi adesso non resta che aspettare il terzo film.
Che dire di questa saga? Vi consiglio di leggere sia i libri che di visionare i film perché meritano davvero entrambi e forse l'unico neo che riesco a trovare nelle versioni cinematografiche è il fatto che come molto spesso succede descrizioni dettagliate di avvenimenti/situazioni/personaggi che nel libro prendono più importanza e vengono messe più in risalto, nel film vengono "trascurate" ovviamente a causa di problemi di tempistica. 
Personalmente per quello che ho potuto leggere da parte dei volumi e per quello che ho visto nei film spesso dovevo fermarmi a riprendere fiato perché entrambi sono strutturati in una maniera tale da rendere partecipe il lettore/spettatore agli Hunger Games e spesso avevo una sensazione di angoscia e di paura quasi come di immedesimazione nel personaggio di Katniss. 


Vi aspetto sempre qui sul mio blog con un nuovo post e vi lascio come al solito con la speranza che quello appena letto vi sia piaciuto.

Un bacione ed un abbraccio. 

domenica 8 settembre 2013

Prodotti BornPrettyStore



Salve ragazzi bentornati sul mio blog su cui ormai non scrivevo da secoli.
Mi è mancato scrivere post ma penso che, soprattutto ultimamente dato che ho fatto molti acquisti e ho alcuni prodotti per il viso di cui parlarvi, sarò presente e posterò molto. 
Questo post sarebbe dovuto essere una recensione visto che ho sotto mano dei prodotti di un'azienda conosciuta come Born Pretty Store ma, non necessitando di prodotti di make up mi sono limitato a scegliere prodotti che sicuramente avrei apprezzato ed utilzzato di più quindi mi limito a mostrarveli. 
Innanzitutto inizio con il dire che la ragazza con cui ho parlato per la collaborazione è stata gentilissima e mi ha spiegato bene il tutto quindi, almeno per il lato organizzativo non ci sono stati problemi.
L'odissea è arrivata a partire dai 10/15 giorni previsti per la consegna degli oggetti, infatti la cifra dei giorni indicativi è stata superata di gran lunga e i prodotti scelti sono arrivati circa 17 giorni dopo per un totale di 34 giorni d'attesa ma, sicuramente non è stata tutta colpa dell'azienda. 
Cosa dire di questo store online i prezzi sono accessibili a tutti e c'è una vasto assortimenti di articoli tra cui scegliere io personalmente vi consiglio di rivolgervi a questo sito se avete principalmente bisogno di kit per unghie come tips, lunette per il french, brillantini, stickers colorati, smalti colorati, ecc.
Inizio con il mostrarvi le mie scelte : 

Come primo articolo ho scelto questa bellissima replica dell'anello che viene indossato dai fratelli Salvatore nella serie tv The Vampire Diaries -----> Immagine anello reale
L'anello è molto resistente e devo dire che è realizzato davvero bene ecco una foto 
Come potete vedere è praticamente identico all'originale le uniche differenze sostanziali  sono forse la base che ovviamente non è in argento e la pietra usata che non è una lapislazzuli.
Il prezzo dell'anello è di DOLLARI 2,91 ovvero meno di EURO 2,50 . 


La seconda scelta, invece è stata una carinissima e simpaticissima cover per iPhone che è realizzata con un effetto "gelato sciolto" ovvero con delle gocce di gelato che sembrano gocciolare sullo schermo dello smartphone e sul retro. Ecco le foto 


La cover molto sbarazzina e colorata ha un prezzo di soli DOLLARI 6,77 ovvero poco più di EURO 5,00 .



L'ultimo articolo da me scelto è stato uno smalto giallo "FLUO" che però di fluo aveva ben poco.
La scelta di farmi spedire questo smalto è nata dal fatto che facendo video divertenti e strani avrei potuto aver bisogno di un qualcosa di strambo e, uno smalto che si illumina al buio mi è sembrata li per li una buona idea.
Fatto sta che una volta arrivato questo smalto mi sono trovato di fronte ad una raccapricciante scoperta :
LO SMALTO NON SOLO ERA TOTALMENTE TRASPARENTE MA, NON SI ILLUMINAVA IN ALCUN MODO!
Ovviamente non sono soddisfatto del prodotto ma, non voglio gridare al cattivo articolo magari, è stato solo il mio ad uscire così.
Non vi metto le foto dello smalto sull'unghia perché sarebbe una cosa inutile ma, vi lascio comunque la foto del flacone per curiosità. 
Come potete vedere il giallo, visto dal flacone sembra abbastanza intenso ma, una volta applicato vi assicuro che è TRASPARENTE e copre meno di un top coat! 
Lo smalto ha un costo di DOLLARI 4,99 che è pari a meno di EURO 3,80 (Prezzo basso ma, comunque troppo alto per un prodotto che, diciamoci la verità non funziona) . 


Che dire? Io ovviamente ringrazio l'azienda che mi ha mandato  gentilmente tutto a costo 0  dato che si tratta di una collaborazione ma, ovviamente trovandomi di fronte ad un prodotto che non era di qualità elevatissima mi sono sentito un attimino in imbarazzo nello scrivere il post.
Spero che questa piccola nota non vi influenzi in modo negativo nei confronti di questo store che ha comunque centinaia di prodotti di qualità da offrirvi, che potrete acquistare con uno sconto del 10 % utilizzando il codice che si trova su questo banner



Io vi aspetto come sempre con il prossimo post che sarà quasi sicuramente una recensione.

Un abbraccio e un bacione!


martedì 2 luglio 2013

Damon è Miley Cyrus ?



Salve care lettrici e cari lettori bentornati sul mio blog con un nuovo post,tramite il quale voglio annunciarvi una sconvolgente notizia : DAMON IN REALTA' E' MILEY CYRUS! 
No, ok a parte gli scherzi in questo post vi parlerò della favolosa esperienza avuta proprio in questi giorni grazie alla famosissima cantante/attrice Miley Cyrus.
Come molti dei miei lettori sapranno una delle mie tante passioni è quella di produrre video divertenti in stile film e parodie ( naturalmente in modo del tutto amatoriale ) e di caricarle sul mio canale YouTube DamonPetrovaTV
Qualche giorno fa girovagando sul web mi sono accorto che la cantante aveva rilasciato il suo ultimo video intitolato " We Can't Stop " e lì mi sono detto : Quale migliore occasione per mettere su un'altra delle mie tanto amate quanto criticate parodie? 
E così mi sono messo subito all'opera avvertendo il mio amico Riccardo ( di cui vi lascio il link del blog qui : http://ilblogdijoeblack.blogspot.it/  ) che nel giro dei successivi due giorni avrebbe dovuto aiutarmi a girare la parodia e mi sono messo d'impegno a scrivere un bel copione ricco di inquadrature molto simili al video originale. Cosa ne è venuto fuori? 
Un video molto somigliante a quello vero che è stato apprezzato in un meno di due serate da oltre 4.000 persone infatti,dato che il video stava girando molto velocemente il terzo giorno dal caricamento succede qualcosa di inaspettato : MILEY CYRUS CONDIVIDE IL MIO VIDEO SUL SUO ACCOUNT PERSONALE DI TWITTER! 


 Inutile dire che dopo il suo tweet il mio canale è stato invaso da commenti,mi piace e non mi piace soprattutto da fans della Cyrus ( come del resto c'era da aspettarsi ) e attualmente il mio video conta ben 265.000 visualizzazioni numero esorbitante se consideriamo che il mio è un piccolo e modesto canale. 
Le critiche e i giudizi negativi sono stati numerosi  al contrario ,però anche i complimenti e i giudizi positivi sono stati molti ma,la cosa che mi ha colpito di più è stata sapere che la ragazza che io interpretavo nella mia parodia ha guardato ed apprezzato il video.

Vi lascio i due video per poterli confrontare e magari dirmi cosa ne pensate : 

Video originale 



Video parodia 

Questa è un'altra foto in cui cerco di imitare la ragazza.

Che dire ? Sono felicissimo e credo che non smetterò mai di ringraziare abbastanza Miley Cyrus per quello che ha fatto ovvero regalarmi e condividere con me un pò della sua popolarità di star mondiale.
Colgo l'occasione per ringraziare anche tutti i miei amici che mi hanno sostenuto facendo anche loro girare il mio video,che hanno avuto pazienza quando per via della preparazione del video non potevo essere sempre presente ( Mi rivolgo in particolare alla mia carissima amica che ormai definisco la mia sorellina Azzurra la quale mi ha dedicato anche un post sul blog per il quale scrive http://www.donna10.it/we-cant-stop-miley-cyrus-e-la-geniale-parodia-di-damon-petrova-38592.html ) e ringrazio inoltre tutti i nuovi iscritti sul mio canale. 


Se vi va lasciate un commentino dicendomi cosa ne pensate del video oppure qualunque altra cosa vogliate. 


Vi do un grande bacio e un altrettanto grande abbraccio e vi ricordo che potete trovarmi sempre qui quando tornerò con un nuovo post. 



giovedì 20 giugno 2013

Summer 2013

Salve care lettrici e cari lettori bentornati sul mio blog con un nuovo post in cui voglio solo dirvi che finalmente...E' ESTATE!
Beh magari ve ne eravate rese/i conto già da sole/i ma,volevo parlare anche io dell'argomento. 


La scuola è finita e come temevo l'esito finale non è stato molto positivo infatti,sebbene non sia stato bocciato sono stato rimandato in due materie ( quelle che appunto mi risultano più difficili sin dalla scuola media ) ovvero,matematica e francese. 

Essendo estate uno dei tasti dolenti di questo periodo è la prova costume che non è andata proprio come desideravo ma,alla fine non è che mi importi granché infatti,se l'anno scorso mi sono sacrificato standomene quasi sempre a casa per via degli schiamazzi della gente quest'anno ho deciso di fregarmene e di godermi un pò di sole e di aria di mare.


Se parliamo di mare parliamo anche di bruciature e abbronzature orripilanti ( con le quali sto avendo a che fare proprio in questi giorni ) di cui ora vi racconterò un carinissimo episodio : 
Ero con le mie amiche Carlotta ed Emanuela al mare e io come uno sciocco ho dimenticato di portare la protezione solare e, sebbene avessi uno stick solare con protezione 50 della CLINIANS 

Non sono riuscito a coprire come si deve tutte le varie parti del corpo in fondo  era pur sempre uno stick. Risultato?
Tornato a casa mi sono accorto di somigliare ad una mucca con le macchie rosse ! Ebbene si , mi sono scottato a tratti! 


Disavventure a parte sono molto contento ( Come può essere contento un blogger alla vista del postino ) perché ieri ho ricevuto il campione gratuito di protezione solare della HAWAIIAN TROPIC  

Che fino a qualche giorno fa era possibile richiedere sulla pagina ufficiale del prodotto semplicemente cliccando " mi piace " e lasciando i propri dati. 
Mi dispiace doverla aprire perché l'involucro è davvero carino ma,devo provarla altrimenti come faccio a sapere se vale la pena  acquistare un flacone intero ( Buuh ! Sono un bugiardo l'ho già provata ed è ottima ma,non posso resistere ai campioncini gratuiti ) . 


Per quanto riguarda i viaggi a mio malincuore non visiterò neanche quest'anno grandi città dagli imponenti edifici e monumenti ma,andrò come ogni anno ad Acquaviva Picena ( Per chi non lo sapesse è un piccolo comune marchigiano ) dove è nata mia madre a trovare nonno e zii ; Anche se la meta non è New York Acquaviva Picena mi fa sentire a casa perché tra vacanze di natale, di pasqua e vacanze estive sono praticamente cresciuto lì



E poi sono a due passi da San Benedetto Del Tronto dove si sa non è certo un sacrificio passare una serata in compagnia in uno dei tantissimi Chalet sul lungomare.



Ultima cosa e poi giuro concludo il post è un acquisto molto carino che ho fatto giorni fa da Terranova 

Delle ciabattine infradito di colore blu che riportano in stampa la scritta " SURF " e dei fiorellini; Devo dire che personalmente mi ricordano molto l'estate e poi il blu è un colore che mi piace molto,quindi ho deciso alla fine di comprarle.


Quindi concludendo cosa mi dite di voi? Avete qualche meta particolare per le vacanze estive di quest'anno? 
Se vi va lasciate un commentino parlandomi dei vostri progetti e programmi perché sono molto curioso. 

Un bacione a tutti e ricordate che vi aspetto sempre qui sul mio blog con il prossimo post.